Trofeo dei Tre Mari Ciclocross

Cicloamatour

ultime News da Federciclismo.it

Tutto pronto per il 31° Trofeo D'Autunno
MARTELLOZZO CON I CAMPIONI

Otto le tappe in programma, tra il 26 agosto ed il 28 ottobre

LUTTO: Anche il giovane Manuele Bellasio tra le vittime di Genova
Pontemorandi

Promessa del mountain bike dell'As “Brike Bike” di Bricherasio, è stato coinvolto con la famiglia nel crollo del ponte Morandi

MONDIALI PISTA JRS: Azzurri nella finale per il bronzo
Italia Belgio

Nencini, Bosini (che ha sostituito Bonelli), Boscaro e Manfredi si migliorano e conquistano l’accesso alla finale 3°-4° posto contro l’Australia

ELITE/U23: Numero di Duranti nella Firenze-Viareggio
Firenzeviareggio DURANTI

Poker di successi per il milanese della Petroli Firenze Hopplà – La gara turbata dalla grave caduta in discesa

MONDIALI PISTA JRS: Sesto tempo degli azzurrini
Aigle Imgine15agosto

La sfida per l’oro-argento sarà tra le vincitrici delle semifinali Nuova Zelanda-Australia e Gran Bretagna-Francia, alla finale per il bronzo accedono i due migliori tempi delle sei squadre escluse dalla finalissima

News / Comunicazioni

1 Agosto 2018
Luca Alò

news da juniores, pista, mountain bike e ciclismo amatoriale


news da juniores, pista, mountain bike e ciclismo amatoriale

JUNIORES – A Canosa di Puglia il 2 agosto di ogni anno è sinonimo di grande appuntamento con la storia e la tradizione per lo svolgimento della 67° Coppa San Sabino, 32° Gran Premio d’Estate e 16° Medaglia d’Oro San Sabino. La manifestazione si appresta a vivere il suo momento clou giovedì 2 agosto con la novità del cambio di categoria (juniores) e un percorso urbano ed extra-urbano nuovo di zecca di 109,2 chilometri ripetendo 14 volte un anello di 7,8 chilometri con partenza (alle 16:00) e arrivo a Canosa Alta presso il campo sportivo San Sabino. L’organizzazione è curata dall’Associazione Ciclistica Dilettantistica Gruppo Sportivo Sabino Patruno e patrocinata dalla Regione Puglia, dalla provincia Barletta-Andria-Trani, dal comune di Canosa di Puglia, dal locale Comitato Feste Patronali e sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana-Comitato Regionale Puglia. Il numero di atleti iscritti (150) fa presagire una gara ricca di contenuti agonistici e spettacolari in onore di San Sabino, patrono di Canosa di Puglia.


PISTA - Grande giornata di ciclismo su pista per tutti gli atleti giovanissimi (G4-G5-G6), esordienti, allievi e juniores partecipanti al secondo appuntamento in calendario con il Challenge Pista Puglia organizzato dall’Asd Free Rider Erchie. Sotto il profilo agonistico e sportivo sono riusciti a mettersi in luce per la conquista del podio omnium Marco Vito Di Santo (AC Dilettantistica Terra di Puglia), Vittorio Capogna (Andria Bike) e Aldo Mastrapasqua (Scuola di Ciclismo Ludobike) tra gli esordienti uomini, Aurora Immacolata Falabella (Cicloteam Valnoce) e Rebecca Angiulo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) tra gli esordienti uomini (di scena nelle specialità velocità prolungata e scratch), Vittorio Carrer (Team Eurobike), Gabriele Contini (Cicloteam Laerte Matera Sassi) e Alessio Di Benedetto (Velosprint Barletta) tra gli allievi (vai e vinci, keirin e corsa a punti), Mirko De Santis (Pro.Gi.T. Cycling Team), Giuseppe Girone (Pro.Gi.T. Cycling Team) e Giuseppe De Feudis (Pro.Gi.T. Cycling Team) tra gli juniores (vai e vinci, inseguimento individuale, eliminazione). Leader del challenge dopo due prove Di Santo (esordienti uomini), Falabella (esordienti donne), Carrer (allievi) e De Santis (juniores). Prossime prove Challenge Pista Puglia: 8 agosto (organizzazione a cura di Velosprint Barletta), 22 agosto (Apulia Team Bike).


AMATORI – In una domenica calda e soleggiata sono stati 120 i partecipanti slla Coppa San Marco con la perfetta organizzazione della Spes Alberobello che ha richiamato ai nastri di partenza il meglio del ciclismo amatoriale pugliese in seno al Cicloamatour nel tradizionale circuito alle porte di Locorotondo di 5,7 chilometri ripetuto 11 volte. La corsa è stata tutta nel segno di Bartolomeo Lucarelli (Pedale Elettrico) che ha fatto tutto da solo per andarsi a prendere la vittoria davanti a Antonello Cardone (Ciclisport 2000 Focus Bike Team) e Ambrogio Quaranta (Piconese Melendugno). Oltre ai già citati Lucarelli (Pedale Elettrico), Cardone (élite sport) e Quaranta (master 4), primati di categoria per Giuseppe Navedoro (Pedale Elettrico) tra i master 4, Bartolomeo Giorgio (Losacco Magaletti Bike) tra i master 6, Davide Santoro (Ciclisport 2000 Focus Bike Team) tra i master 2, Biagio Palmisano (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano) tra i master 5, Antonio D’Aversa (Carbinia Bike Carovigno) tra i master 7, Davide Vito Stasi (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) tra i paralimpici, Caterina Bello (Ciclisport 2000 Focus Bike Team) tra le élite master donna, Davide Calabrese (Upj Taranto) tra i master junior, Cosimo Scarano (Pedale Massafra) tra i master 8 e Carmen Alabrese (Bikemania Asd) tra le master donna 1.


MOUNTAIN BIKE – È calato il sipario sulla seconda edizione del Trofeo Evoluzione a Gravina in Puglia, prova del circuito Puglia in Tour di mountain bike cross country. Piena soddisfazione per il comitato organizzatore del Team Evoluzione che è stato in grado di allestire un evento riuscitissimo proponendo un percorso molto veloce e tecnico con partenza dal Castello Svevo per poi affrontare i tratti tecnici in sterrato nella pineta sottostante. Tra categorie giovanili, agonistiche ed amatoriali a conquistare il primato sono stati Daniele Pugliese (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano) e Ilaria Scarpa (Scuola di Ciclismo Ludobike) tra gli allievi,  Gabriele Cosma Rausa (Mtb Casarano) e Rebecca Angiulo (Polisportiva Dilettantstica Gaetano Cavallaro) tra gli esordienti, Angelo Tagliente (Mtb Casarano) e Alessia Scarpa (Scuola di Ciclismo Ludobike) tra gli juniores, Simone Macrì (Mtb Casarano) tra gli under 23, Domenico Abruzzese (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini) tra gli élite, Giacomo Scardigno (New Bike Andria) tra gli élite sport, Stefano Lisi (Chialà Cycling Team Locorotondo) tra i master 1, Cosimo Cattedra (Nrg Bike) tra i master 2, Vincenzo Pietrangelo (New Bike Andria) tra i master 3, Alessandro Fittipaldi (Ciclisport 2000 Focus Bike Team) tra i master 4, Domenico Del Vecchio (Team Eurobike) tra i master 5, Antonio Lorusso (Chialà Cycling Team Locorotondo) tra i master 6 e Giuseppe Lazzazzara (Fausto Coppi Acquaviva) tra i master 7.

notizia letta 420 volte