Trofeo dei Tre Mari Ciclocross

Cicloamatour

ultime News da Federciclismo.it

JUNIORES: Federico Chiari a Santa Cristina di Borgomanero
Giulianizanellisantacristina

Il giovane del Team Giorgi IVS Italia.com Brasilia s’impone in volata su Carrò e Giuliani

ELITE/U23: Bis d Ottavio Dotti a Mastromarco
Mastromarco 22Luglio

Il milanese della Petroli Firenze Hopplà Maserati regola Magli e Bevilacqua nel Trofeo Chianti Sensi

TOUR DE FRANCE: Magnus Cort Nielsen a Carcassonne
Tourdefrance Arrivomagnus

Seconda vittoria consecutiva per l’Astana, anticipati Izagirre e Mollema

ELITE/U23: Zilio un fulmine a Ponton
Ponton Zilioarrivo

Secondo centro stagionale dell’alfiere della Work Service Coppi Gazzera Videa, sul podio Casarotto e Rocchetti

OROBICA: Vittoria finale di Andrea Piccolo
Orobica Piccolopodiofinale

L'ultima tappa a Martinelli (Team F.lli Giorgi) che regola Fancellu (Cc Canturino 1902), terzo Persico (Sc Cene)

News / Comunicazioni

3 Gennaio 2018
Luca Alò

Carrer, Montrone, Loconsolo e Carrer, che poker al Giro d’Italia Ciclocross!


Carrer, Montrone, Loconsolo e Carrer, che poker al Giro d’Italia Ciclocross!

Il 2017 appena concluso ha segnato un momento di svolta per il cross pugliese che continua a cavalcare l’onda emotiva del successo con il Giro d’Italia Ciclocross in occasione dell’ultima prova disputata a Barletta.
 
Uno straordinario successo sotto tutti i punti di vista per la macchina organizzativa del Team Eurobike in sinergia con l’Asd Romano Scotti presieduta da Fausto Scotti (commissario tecnico della nazionale italiana di ciclocross) e con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Barletta con numerosi complimenti dei tanti atleti e degli addetti ai lavori del ciclocross sia per l’accoglienza che per il perfetto funzionamento della gara.
 
Un risultato lusinghiero che ha gratificato in pieno gli sforzi organizzativi e sportivi ma ha regalato una bella vetrina sul piano turistico-promozionale nella Città della Disfida durante la settimana pre-natalizia.
 
La “Puglia Ciclistica” ha applaudito le ottime performances di quattro corridori: il G6 Anthony Montrone dell’Andria Bike (vittoria non valida per l’assegnazione della maglia rosa), l’esordiente Ivan Carrer del Team Eurobike, l’allievo primo anno Ettore Loconsolo della Scuola di Ciclismo Ludobike e il master Maurizio Carrer del Team Eurobike che si è diviso nei panni di atleta e organizzatore della prova conclusiva del GIC.
 
Un’ultima tappa ricca di emozioni che hanno animato lo splendido scenario del percorso allestito nel fossato del castello abbastanza veloce con alcuni tratti in contropendenza e le scalinate che hanno messo a dura prova tutti i partecipanti.
 
La vittoria di Maurizio Carrer nella fascia amatoriale 2/over 45 non è stata messa in discussione: tra il tifo e il calore del pubblico barlettano, dei suoi amici e sostenitori, il campione italiano in carica è riuscito ad ottenere il primato davanti a Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna) e a Gianfranco Mariuzzo (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini).
 
Capolavoro in ambito giovanile di Ivan Carrer che accusava un punto dalla maglia rosa Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli Cycling Team). Il colpo di scena con il problema meccanico alla catena accorso a De Paolis e la leadership passata nelle mani di Carrer junior che non ha sbagliato nulla per meritarsi il successo e il sostegno del pubblico casalingo precedendo sul podio Andrea Micaletto (Mtb Casarano) e Mauro Mastrapasqua (Scuola di Ciclismo Ludobike) a suggellare la grande giornata del ciclismo giovanile pugliese.
 
Due posizioni e 19 punti da recuperare nella classifica generale del GIC, una gara disputata con la sicurezza e il piglio da bravo corridore: detto fatto per Ettore Loconsolo (Scuola di Ciclismo Ludobike) a segno nella gara allievi su Vittorio Carrer del Team Eurobike (decisivo tatticamente nelle sorti della gara per aver messo nelle migliori condizioni il corregionale Loconsolo) e Gabriel Fede (Cadrezzate Verso l’Iride-Guerciotti) con la maglia rosa uscente Daniel Cassol (Trentino Cross Giant Smp) che si è attestato al settimo posto. Per la maglia rosa finale, Loconsolo e Cassol hanno chiuso entrambi in testa alla classifica generale con il medesimo punteggio (122) ma la vittoria è andata a Loconsolo in virtù dell'ultimo miglior risultato ottenuto da grande profeta in patria.
 
Nella categoria promozionale G6, quarto successo in sei tappe del GIC per il promettente Anthony Montrone (Andria Bike) con un netto vantaggio su Simone Vari (Città dei Papi Ciclismo) e Filippo Aragonesi (Marino Bike & Biker). Una vittoria che lo proietta tra i sicuri favoriti al campionato italiano che disputerà come esordiente primo anno.
 
L’incredibile serie di vittorie e di piazzamenti individuali durante le sei prove del GIC ha avuto riflessi positivi anche nella graduatoria per i team con l’istituzione del campionato italiano a squadre (vinto dal sodalizio laziale della Race Mountain Folcarelli Cycling Team) che ha fatto registrare il quarto posto finale della Scuola di Ciclismo Ludobike il sesto del Team Eurobike.
 
I trionfi di Montrone, Loconsolo e dei Carrer padre (Maurizio) e figlio (Ivan) sono il simbolo della Puglia che è rinata in tutto e per tutto, in attesa di recitare il ruolo di protagonisti tra pochi giorni ai campionati italiani di Roma all’Ippodromo delle Capannelle tra il 5 e il 7 gennaio dove si scriverà certamente un’altra nuova pagina di grande ciclocross per la regione pugliese che ha il futuro assicurato con i suoi giovani campioni.
 
 
LE DICHIARAZIONI POST GARA
Ivan Carrer: “Questa vittoria la dedico a mio nonno Vittorio che mi segue gara per gara, aiutandomi e facendo per me tutto quello che può, così come avvenuto con mio padre Maurizio 30 anni fa. Mi dispiace per quanto accaduto a Federico De Paolis che ha avuto problemi meccanici ed è stato un ottimo avversario per tutta la durata del Giro d’Italia Ciclocross. Una giornata speciale per me, la famiglia e il Team Eurobike che mi sono stati vicini in questi mesi”.
 
Ettore Loconsolo: “Un grazie particolare a Vittorio Carrer che mi ha dato una grande mano nell’andare in fuga, la mia famiglia e Paolo Colonna. La strategia di squadra come Puglia insieme ai ragazzi degli altri team ci ha premiato alla grande e con questi risultati potremo andare lontano”.
 
Anthony Montrone: “Un 2017 straordinario con tante vittorie e molte soddisfazioni. Sono molto felice di come sta andando la mia stagione di ciclocross, non pensavo di fare così bene al Giro d’Italia ed ora guardo con fiducia ai campionati italiani di Roma”.
 
Maurizio Carrer: “Questa è stata la vittoria di un’organizzazione cominciata con successo ai campionati europei master nel dicembre 2012.  La città di Barletta ha risposto in maniera eccezionale su tutti i fronti e per questo ringrazio tutto il volontariato che ha dato il proprio supporto, il liceo scientifico-sportivo che ha appoggiato le iniziative del progetto e in particolare l’amministrazione comunale che ci ha dato questa grande possibilità. Ci saranno i campionati italiani di Roma a breve con i nostri ragazzi che competeranno ad alto livello”.
 
Oronzo Simeone (presidente FCI Puglia): “Una vera festa dello sport e di tutto il ciclismo a Barletta e nella nostra regione. Finalmente il ciclocross è tornato più vivo che mai. Come presidente regionale non posso che essere felicissimo per questo regalo di Natale che ci hanno fatto i nostri atleti. Abbiamo un gruppo di ragazzi terribili tra esordienti e allievi che seguiamo da vicino per permettere loro di fare esperienza in ambito nazionale. Questi risultati sono frutto degli stage multidisciplinari che abbiamo iniziato tra pista, strada e fuoristrada. Come comitato regionale vogliamo incrementare questi stage con la partecipazione di un collaudato staff meccanico e medico allo scopo di condividere in maniera proficua questo momento formativo favorendo la crescita tecnica e sportiva del ragazzo”.
 
Piero Loconsolo (coordinatore ciclocross FCI Puglia): “Questi trionfi vengono da un progetto partito a settembre con un raduno pre-stagionale a Corato. Ci abbiamo creduto, lavorato tantissimo e unito le forze tra corridori di più team e delle varie categorie. I primi risultati di un certo rilievo si sono visti qui al Giro d’Italia Ciclocross ma adesso bisogna lavorare per confermarci anche ai campionati italiani di Roma dove continuare a scrivere la storia di questa disciplina soprattutto in ambito giovanile”.
 
Rivivi le emozioni della gara di Barletta con il servizio di Atlantide Video Service al link https://www.youtube.com/watch?v=qdpO9HNrHxQ

notizia letta 439 volte